Crea sito

Lavoro e Disoccupazione che fa paura

lavoro, disoccupazione, lavorare

lavoro e disoccupazione

La disoccupazione in Italia cresce e chi ha un lavoro se lo tiene stretto, anche se non gli piace. È inevitabile dato il momento di grande incertezza. Il mondo fuori sembra una giungla e mentre i politici, visto che siamo in campagna elettorale, fanno mille promesse, alla radio e in televisione si sentono solamente notizie allarmanti.

Le persone perdono il lavoro e di conseguenza a volte anche la casa. Le famiglie stentano ad arrivare a fine mese, così dicono e noi che ascoltiamo ci preoccupiamo sempre più. Ma sapete? Anche avere un lavoro sembra ormai che non sia cosa sicura? E se poi non vi pagano?

Molte scrittrici come me, colleghe giornaliste, sono rimaste vittima di un editore che è fallito e che non ci ha pagato. La cuasa si tascina da anni con perdite ingenti. Aziende che chiudono e non hanno di che pagare i dipendenti, o che “solo” li lasciano a casa. Ma diramare queste notizie porta solo al panico. È un gioco del terrore, propaga insicurezza e paura.

Sì, è vero. Non c’è lavoro, i negozi chiudono, le aziende anche. Chi è a casa? O muore di fame e va a vivere sotto un ponte o trova qualcos’altro da fare. Personalmente qualche periodo di sconforto l’ho avuto, e ancora ce l’ho, se penso all’eventualità di perdere il mio, ma se dovesse succedere? Non potrei certo aspettare. Dovrei cercarne subito un altro altrimenti niente cibo in tavola, il mutuo rimarrebbe impagato e così le bollette.

Sapete che moltissime persone al giorno d’oggi si “inventano” lavori nuovi? Che prima non c’erano. I bisogni della nostra società sono differenti da quelli di anni or sono e si possono forse trovare lavori alternativi. Certo è difficile, ma che alternativa abbiamo? Che l’economia vada meglio? Ce lo auguriamo davvero tutti.

Mi hanno detto che c si aspetta un miglioramento dopo i primi sei mesi di questo nuovo anno. Speriamo proprio, nel frattempo troviamo di che vivere e sostenerci. E per quanto riguarda il lavoro, sapevate che ci sono posizioni ricercatissime perchè sono poche le persone che sanno fare?

Rivolgetevi a dei centri per l’impiego e chiedete quali sono. Vi farete un’idea di cosa ha attualmente bisogno la società in cui viviamo.

 

Marina

 

 

, , ,

About Marina

Marina Galatioto scrittrice, blogger e giornalista da oltre quindici anni collabora con le maggiori riviste femminili per le quali scrive articoli, racconti e romanzi. Ha lavorato anche per riviste indirizzate a bambini e adolescenti per le quali ha sviluppato sceneggiature per fumetti. Il suo sito personale www.marinagalatioto.com con corsi di scrittura e il blog.marinagalatioto.com diario personale con articoli su vari argomenti di utilità per scrittori e artisti

View all posts by Marina

Comments are closed.